Storie Meridiane. Miti, leggende e favole per raccontare l’arte

Conferenza tenuta dalla scrittrice Lauretta Colonnelli che parlerà di uno dei suoi ultimi libri

Per la Giornata Internazionale del Libro, l’Instituto Cervantes invita la scrittrice Lauretta Colonnelli per parlarci di uno dei suoi ultimi libri, Storie Meridiane. Miti leggende e favole per raccontare l’arte. Si tratta di una raccolta composta da brevi capitoli che mettono in luce alcune delle opere piú significative dell’arte del sud Italia, evidenziandone le origini e in alcuni casi i contatti con artisti o movimenti artistici spagnoli. L’ispirazione di Picasso per il cavallo della Guernica o l’entusiasmo di Carlo III per gli scavi di Pompei sono solo alcuni degli aspetti trattati in quet’opera, che presenta uno sconfinato lascito patrimoniale servendosi di racconti che uniscono presente e passato. Il libro è dotato di un fluido snodo narrativo che ci porta a conoscere oggetti artistici importanti in modo didattico e con una prospettiva diversa, trasversale.

Lauretta Colonnelli è laureata in Filosofia, ha lavorato come giornalista dal 1979 per testate come Il Corriere della Sera e ha insegnato Teatro alla Sapienza. Scrive e conduce ricerche di ambito storico-artistico, riportate nelle sue pubblicazioni in modo divertente e rivolte ad un pubblico non specializzato. Tra i suoi lavori da scrittrice, si distiunguono alcune opere che illustrano prospettive didattiche e innovative sul patrimonio storico-artistico italiano, come La tavola di Dio o Le Muse nascoste, quest’ultima sulla storia di alcune donne rappresentate nelle opere d’arte conosciute in tutto il mondo in cui, tuttavia, le loro protagoniste sono passate inosservate sovrastate dall’opera stessa.

Per prenotare, scrivere a cultnap@cervantes.es.
L’ingresso all’Instituto Cervantes di Napoli è consentito unicamente dietro esibizione del Super Green Pass.

Attività culturale organizzata dall’Instituto Cervantes di Napoli
Foto copertina: Marsilio Editore

Event Details
Tags