Proiezione cinematografica: “Bajo el silencio“

Evento on-line

 

Film e documentari di ambito storico, selezionati dal festival del Cine di Valladolid.

Vero fautore del compromesso, con la sensibilizzazione riguardo la versione delle vittime del terrorismo nel conflitto basco, è Iñaki Arteta. Egli inizia il suo percorso come documentarista impegnato a contestualizzare ed elaborare una raccolta di testimonianze riguardo questo tema nel 2004, quando presenta Voces sin libertad (Voci senza Libertà), ricevendo un’immediata attenzione pubblica riguardo le sue posizioni. In Bajo el silencio (Sotto al silenzio) tratta l’impatto del terrorismo nei Paesi Baschi dopo la cessazione della lotta armata nel 2011, con un colpo di scena all’interno dell’opera che evidenzia il suo desiderio di supportare le testimonianze di coloro i quali hanno subito violenza.

Sinossi: Un giovane giornalista visita i Paesi Baschi per avvicinarsi ai responsabili degli omicidi dell’organizzazione terroristica ETA e ai suoi complici con le stesse ideologie. Durante il suo viaggio intervista terroristi pentiti, responsabili di crimini che si sono però integrati nell’attualità dei propri paesi, condannati per terrorismo che lavorano come sindaci, parlamentari o professori universitari, per ascoltare le loro spiegazioni riguardo il loro passato legato alla rete ultranazionalista e stabilire quale sia la traccia che il terrorismo ha lasciato nei Paesi Baschi dopo la sua lunga e dolorosa presenza.

Il documentario sarà disponibile nel canale Vimeo dell’Instituto Cervantes per 48 ore, dalle ore 20:00 (GMT+1) del 4 marzo.

Evento organizzato dall'Instituto Cervantes in collaborazione con la Semana Internacional de Cine de Valladolid (SEMINCI).
LOCANDINA. Josu Álava y Koldo López

Event Details
Tags