Omaggio grande soprano e maestra Vanna Camassa

La “Compagnia Mura di Flamenco Andaluso” presenta “Vanna che cantò con l’usignolo di Lecce” quale omaggio al grande soprano, che cantò con Tito Schipa, nel decennale della scomparsa  (2009-2019),

con l’esecuzione di memorabili arie liriche da opere  di G.Rossini,  G. Donizetti e V. Bellini e di una celebre canzone di Tito Schipa che il grande tenore dedicò alla sua città natale per poi eseguire Canzoni Spagnole tra cui alcune tra le più belle Canzoni popolari spagnole di Federico Garcia Lorca da parte dell’ensemble di musicisti della “Compagnia Mura composta dai seguenti Maestri:

Soprano:  Antonella Fiorentino 

Basso: Piero Conte 

Pianista: Vanessa Sotgiu

Violini: Stefan Biro e Ivo Mattioli

Viola: Domenico Caruso

Violoncello: Tiziana Di Giuseppe

Contrabbasso: Vito D’Addabbo

Flauto: Renato Malerba

Oboe: Francesco Porpora

Clarinetto: Salvatore Coppola

Fagotto: Giuseppe Spedicati (Direttore del Conservatorio di musica “Tito Schipa” di Lecce)

Direttore dell’Ensemble: M° Enrico Zullino 

Chitarra solista: Max Mura

Presenta: Giusy Zangari

Direzione Artistica del Prof. Massimo “Max” Mura

Consolenza artistica della Prof.ssa Marina Tundo, allieva della Maestra Vanna Camassa.

Ai figli della Maestra Vanna Camassa  verrà consegnata nel corso della serata, dalla Senatrice Prof.ssa Adriana Poli Bortone, una Targa alla Memoria  e sarà anche consegnato alla moglie dell’Ing. Gianni Carluccio, che fu in vita custode di un ricco Archivio su Tito Schipa con documentazioni anche su Vanna Camassa, un diploma alla memoria.

A lei fu, oltremodo, vicino il Prof. Massimo Mura, Direttore artistico della Compagnia Mura di Flamenco Andaluso di Lecce che ha posto le sue fondamenta proprio in casa del grande soprano leccese nel 2006 e pertanto il progetto del concerto del 30 ottobre è nato dal desiderio di ricordare e di commemorare, nel decennale della scomparsa, una donna dallo spessore artistico notevolissimo, una grande interprete del Bel Canto lirico italiano, l’allieva prediletta dell’Usignolo leccese, Tito Schipa: il soprano Vanna Camassal

Ingresso libero con invito da ritirare presso gli uffici di informazione turistica: Sedile e Castello Carlo V di Lecce.

Il concerto commemorativo del grande Soprano leccese  ha ottenuto il prestigioso patrocinio internazionale dell’ Ambasciata di Spagna in Italia ed inoltre i patrocini dell’Agenzia Per Il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, dell’ Assessorato all’ Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, della Provincia di Lecce con l’affiliato Istituto di Culture Mediterranee, del Comune di Lecce, del Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce, dell’Accademia Belle Arti di Lecce e della Fondazione Messapia.

Event Details
  • Data Inizio
    30 Ottobre 2019 20.00
  • Data Fine
    30 Ottobre 2019 22.00
  • Regione
  • Categoria
  • Telefono
  • Email
  • Indirizzo
    Teatrino del Convitto Palmieri, Piazzetta Carducci, 73100 Lecce LE, Italia
  • Sito Web