Mauer_werke. Berlino 1989-2019: trent’anni di storia raccontati in musica, arte e storia.

A trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, memoria storica e contemporaneità si uniscono nel progetto pluridisciplinare MAUER_WERKE: concerti, residenze artistiche, proiezioni cinematografiche e interventi storici.

I fatti legati alla caduta del muro di Berlino hanno segnato un punto di svolta nello scenario internazionale, chiedendoci, com’era Berlino prima? Cos’è oggi? Il passato ci aiuta a comprendere il presente intavolando un dibattito internazionale sulla multiculturalità caratterizzante il nostro oggi.

Durante il periodo di svolgimiento novembre-dicembre 2019, parteciperemo ai seguenti eventi,

In musica e in arte:

Berlino  1989: con il concerto Checkpoint Charlie, azione_improvvisa ensemble apre una finestra di dialogo sullo scenario che orbitava intorno alla Berlino di fine anni ottanta;  registrazioni originali dal tipico sound post punk intervallano brani contemporanei che non si limitano a citare o reinterpretare i temi emblema del 1989, ma creano un ponte sonoro tra passato e presente lasciando confluire negli stilemi odierni i ritmi, le sperimentazioni elettroniche, il suono di chitarra elettrica di quegli anni.

Berlino 2019: la residenza e i concerti monografico dedicato all’artista e compositore Samir Odeh-Tamimi, berlinese d’adozione e cittadino tedesco dal 2017, una delle figure più importanti nello scenario musicale contemporaneo tedesco e europeo. L’interpretazione è affidata all’ensemble Panorama, anche questo in  residenza artistica presso lo spazio Anomalia di Baselga di Pinè, ensemble composto dalle note sorelle Claudia e Gala Pérez Iñesta, con la partecipazione di interpreti locali quasi a suggellare il gemellaggio culturale.

In storia e cinema:

Proiezione cinematografica a cura di Roberto Cavallini (AltroveFilms) in Spazio artistico Anomalia (solo per tesserati).

Intervento storico nell’ambito del concerto Checkponit Charlie, a cura di Fernando Orlandi (Biblioteca Archivio CSSEO di Levico Terme)

Svolgimento:

9 novembre 2019: Chekpoint Charlie concerto e dibattito con Fernando Orlandi. Biblioteca Comunale di Baselga di Pinè.

1-15 dicembre 2019: residenza artistica Samir Odeh Tamimi; finissage 15 dicembre 2019. Spazio artístico Anomalia.

11 dicembre 2019: LICHTEN, concerto monografico-conferenza sulla figura di Samir Odeh Tamimi con Ensemble Panorama, Emanuele Dalmaso, Nicolò Nigrelli, Margherita Berlanda. Sala Esposizioni, Centro Congressi Pinè 1000, Baselga di Pinè.

13 dicembre 2019: SCHATTEN, concerto monografico-conferenza sulla figura di Samir Odeh Tamimi con Ensemble Panorama, Emanuele Dalmaso. Atrio Cassa Rurale di Pergine Valsugana, Piazza Gavazzi.

Artisti,

Samir Odeh-Tamimi: compositore tedesco di origine israelo-palestinese, dal 2018 direttore del dipartimento di musica presso Akademie der Kunste Berlin. https://www.adk.de/de/news/index.htm?we_objectID=55686

Ensemble Panorama:  Claudia Pérez Iñesta (pianoforte), Gala Pérez Iñesta (violino), noto duo spagnolo, con repertorio che spazia dalla musica romantica alla musica contemporanea.

Azione_Improvvisa Ensemble: ensemble di musica contemporanea, attiva dal 2017.

Anomalia Collective: Emanuele Dalmaso (sassofono), Vallentina Nobizelli (percussioni), Margherita Berlanda (fisarmonica)

 

 

Ingresso libero

Bim Adige, Comunità Alta Valsugana e Bersntal, Regione Trentino Alto Adige Integrazione Europea, Goethe Institut, Cassa Rurale Alta Valsugana, Comune di Baselga di Pinè, Comune di Pergine Valsugana

Event Details
  • Data Inizio
    9 Novembre 2019
  • Data Fine
    13 Dicembre 2019
  • Regione
  • Categoria
  • Telefono
  • Indirizzo
    Biblioteca Biselga di Piné, Via XXVI Maggio n.10 N, Baselga di Piné TN, Italia