Nerogiallo

Un fiume d’inchiostro unisce la Spagna e l’Italia; un fiume d’inchiostro che si traduce nella passione di entrambi i paesi per i gialli moderni.

Voci originali, strutture molteplici; personaggi indimenticabili e influenti. Qual è la miscela possibile se si combinano i colori con ciò che in entrambi i paesi viene definito il romanzo che ruota attorno ai malvagi mondi della periferia e del crimine? Che colore viene fuori quando il nero e il giallo si combinano in un universo di parole?

Dal carattere itinerante, come la vita stessa, questo incontro che avrà luogo a Roma nel 2018 mostrerà la molteplicità del genere: documento sociale ma anche divertimento; ritratto d’epoca ma anche sguardo sull’individuo; colpo realistico ma anche testimonianza onirica.

Come gli antichi romanzi di cavalleria tipici del XVI secolo con le loro meravigliose avventure apprezzate da lettori entusiasti, il romanzo nero (o giallo), giallo (o nero), si caratterizza nel XXI secolo come il genere che si avvicina agli universi del crimine con ironia, scetticismo e tenerezza.

Da qui questo “aperitivo”, che è la tavola rotonda che si svolgerà il 5 dicembre presso la Sala Dalí dellInstituo Ceranets di Roma e che riunisce: Alicia Giménez Bartlett, Lorenzo Silva, Berna Gonzales Harbour ed Elsabetta Bucciarelli e Roberto Costantini, un incontro per esaminare le caratteristiche del genere moderno in entrambi i paesi.

Un primo assaggio per ciò che sarà il banchetto nero/giallo del 2018.

Ingresso libero

Event Details
  • Data Inizio
    5 Dicembre 2017 18:30
  • Data Fine
    5 Dicembre 2017 20:00
  • Regione
  • Categoria
  • Telefono
  • Indirizzo
    Instituto Cervantes, Sala de Arte, Piazza Navona, 91, 00186 Roma RM
  • Sito Web