Lapis specularis. La luce sotto la terra

L’Instituto Cervantes di Palermo ospita la mostra dell’artista spagnolo Miguel Ángel Blanco (Madrid, 1958) nella quale vengono esposte diverse opere realizzate in lapis specularis.

Il lapis specularis, gesso cristallino di grande trasparenza che può sfaldarsi in sottili fogli di ampia superficie, comportò una grande rivoluzione nella vita quotidiana dei Romani. Ebbe una funzione pratica nell’isolare e dividere gli ambienti di abitazioni private ed edifici pubblici, ed anche una funzione simbolica, come elemento magico e propiziatore.

L’artista spagnolo Miguel Ángel Blanco utilizza questo gesso selenitico come materiale creativo con un duplice obiettivo: esplorare le sue qualità plastiche, poetiche e meravigliose e rinnovare la Storia antica. L’artista da tempo fonde Arte e Natura in un particolare progetto: la Biblioteca del Bosco, attualmente composta da 1.191 libri-scatola nei quali i materiali provenienti da paesaggi diversi trovano un nuovo ordine, rielaborati in pagine con disegni, fotografie e incisioni. Dopo la tappa romana, presso la Real Academia de España, la mostra approda a Palermo, dove verranno presentati 24 libri-scatola insieme ad una serie di dischi e di scrigni.

La mostra rievoca, con un approccio più visionario che archeologico, l’antico viaggio del lapis spacularis dalla Spagna al cuore dell’Impero, quando le miniere spagnole fornivano il minerale più puro che veniva esportato nelle grandi città romane.

Inaugurazione: 23/01/2020 ORE 18:00  

Orari di apertura:

lunedì-giovedì: 09:30-13:00; 16:00-18:00.

Venardì: 09:30-14:00.

Ingresso libero

Evento Organizzato dall'Instituto Cervantes di Palermo.
Immagine: ©Caja Livia. Miguel Angel Blanco.

Event Details
  • Days
    Hours
    Min
    Sec
  • Data Inizio
    23 Gennaio 2020 9.30
  • Data Fine
    17 Aprile 2020 14.00
  • Regione
  • Categoria
  • Telefono
  • Email
  • Indirizzo
    Instituto Cervantes Palermo, Chiesa di Santa Eulalia dei Catalani, Via Argenteria, 19, 90133 Palermo PA
  • Sito Web