La ceramica di Picasso. 50 capolavori in mostra a Faenza

50 pezzi unici provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris per raccontare il pensiero creativo dell’artista spagnolo nei confronti dell’argilla.

La mostra, a cura di Harald Theil e Salvador Haro con la collaborazione di Claudia Casali, prevede il prestito eccezionale di 50 pezzi unici provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris. Un nucleo di inestimabile valore che affronta tutto il percorso creativo dell’artista spagnolo nei confronti dell’argilla.

La mostra di Faenza analizza le fonti di ispirazione di Picasso, proprio a partire dai manufatti presenti nelle collezioni faentine. La ceramica classica (con le figure nere e rosse), i buccheri etruschi, la ceramica popolare spagnola e italiana, il graffito italiano quattrocentesco, l’iconografia dell’area mediterranea (pesci, animali fantastici, gufi e uccelli) e le terrecotte delle culture mesoamericane: questi saranno i protagonisti di un dialogo fertile, unico ed inedito.

Una sezione speciale è dedicata al rapporto tra Picasso e Faenza, con l’esposizione di documenti e fotografie, mai esposti, ed appartenenti all’archivio storico del MIC.

Completerà il ricco apparato didattico e fotografico un video storico di Luciano Emmer del 1954 (Picasso a Vallauris).

La mostra fa parte del progetto Picasso Méditerranée. È un’iniziativa del Musée National Picasso-Paris.

Picasso Méditerranèe 

“Picasso-Mediterraneo” è un evento internazionale che si svolge dalla primavera del 2017 alla fine del 2019. Più di settanta istituzioni hanno immaginato una serie di mostre sull’opera “ostinatamente mediterranea”* di Pablo Picasso. Su iniziativa del Musèe National Picasso-Paris, questo percorso nel lavoro dell’artista e nei luoghi che l’hanno ispirato presenta una nuova esperienza culturale dedicata a rinsaldare i legami da entrambi le parti del Mediterraneo.

*Jean Leymarie

Programmazione su: www.picasso-mediterranee.org

 

Dal 1/11 al 31/03 mar -ven 10-16; sab e dom e festivi 10-17.30.
Dal 1/04 al 31/10 mar-dom e festivi 10-19.
Chiuso lunedì non festivi, 1 gennaio, 1 maggio, 15 agosto, 25 dicembre.
Ingresso: intero 14€, ridotto 10€.

Visite guidate: Dal 17 gennaio fino al 10 aprile 2020, ogni venerdì alle 17.30, tornano le visite guidate gratuite (incluse nel prezzo del biglietto di ingresso) alla mostra "Picasso. La sfida della ceramica".
Prenotazione obbligatoria, entro le ore 12 del giovedì precedente.
Info: 0546 697311, info@micfaenza.org

Sponsors: Regione Emilia-Romagna, Comune di Faenza, Unione della Romagna Faentina, Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, La BCC – Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese, SACMI, CAVIRO, Confindustria Ceramica, Banca Generali, HERA, Romagna Acque.

foto: Picasso nell'atelier di Madoura, Vallauris,1947- Studio Lipnitzki (dit), Lipnitzky Boris. ©Lipnitzki/Roger-Viollet, © Succession Picasso, by Siae 2019

Event Details