Footnote to a Footnote*

Footnote to a Footnote* è una mostra che si svolgerà in due sedi romane quasi adiacenti: la Real Academia de España a San Pietro in Montorio, e la Fondazione Baruchello in Via del Vascello.

Il progetto è il risultato di un anno di residenza del curatore Javier Hontoria nell’Accademia Spagnola, dove ha svolto una ricerca sul lavoro di Gianfranco Baruchello.

*Il progetto curatoriale di Javier Hontoria è stato realizzato in collaborazione con l’Academia de España a Roma, la Fondazione Baruchello, e con Lara Almarcegui, Patricia Esquivias, Dora García, Núria Güell, Alicia Kopf, Fina Miralles, Itziar Okariz, Julia Spínola; e sullo sfondo, Gianfranco Baruchello.

 

La mostra presenta i lavori di otto artiste spagnole di diverse generazioni e contesti, molti dei quali non sono ancora mai stati visti in Italia. Alcune di esse, tuttavia, hanno avuto una forte presenza in Italia, vale a dire Dora García e Lara Almarcegui, le quali hanno rappresentato la Spagna alla Biennale di Venezia rispettivamente nel 2011 e nel 2013. A Itziar Okariz toccherà nel 2019. La mostra cerca di tracciare un dialogo tra alcuni aspetti del lavoro di Gianfranco Baruchello e delle artiste selezionate. Questi spaziano dall’ispezione dei sogni come scintilla creativa (“un modello per un gioco, un umore palpabile”, disse una volta Baruchello), i miti femminili della terra, il nomadismo, le narrative frammentate, la mancanza di un centro, la politica o il modo in cui la Storia viene raccontata a bassissima voce. A questi temi va inevitabilmente aggiunta la pratica dell’archivio, essenziale nella carriera di Baruchello e punto cruciale nella struttura di questa mostra.

 

Il titolo della mostra, Footnote to a Footnote*, fa riferimento alla mancanza di centro che avvolge l’opera di Baruchello.

Nel suo lavoro, una nota a piè di pagina non si riferirebbe mai a una narrativa primaria.

Anzi, al contrario, si indirizzerebbe ad altre note a piè di pagina e poi ad altre note in una sequenza che potrebbe estendersi ad infinitum.

Dato che il progetto si svolge in due mostre, queste diventano note a piè di pagina l’una dell’altra, poiché molti dei lavori sono soggetti a una dislocazione, un décalage con cui intendere svolte su un terreno scivoloso.

Il discorso in una sede diventa immagine nell’altra, il testo diventa azione, il presente storia, la realtà mito.

Ingresso libero

Event Details
  • Data Inizio
    15 Febbraio 2019 18.00
  • Data Fine
    7 Aprile 2019 18.00
  • Regione
  • Categoria
  • Telefono
  • Indirizzo
    Real Academia de España Piazza San Pietro in Montorio, 3 00153 Roma / Fondazione Baruchello Via del Vascello, 35 00152 Roma
  • Sito Web