Di Roma, di Napoli e d’altre cose sparse

La galleria d’arte contemporanea Honos Art presenta Di Roma, di Napoli e d’altre cose sparse, la nuova mostra personale di Guido Pecci, curata da Marco De Gemmis e Loredana Rea.

Un progetto articolato che coinvolge la Galleria italo-spagnola, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN) e la Fondazione Umberto Mastroianni di Arpino in una sinergia espositiva messa a punto per materializzare un pensiero pittorico, inteso come mezzo per esplorare ambiti esistenziali e culturali delimitati da asserzioni differenti, eppure concatenate le une alle altre.

La mostra offre al pubblico la possibilità di inoltrarsi nella complessità di una ricerca espressiva, il cui obiettivo è un processo di costante scavalcamento dei risultati raggiunti per inseguire un insopprimibile bisogno di erranza, che si nutre di suggestioni diverse, dalla poesia alla musica, dal cinema alla quotidianità della vita, dalla pittura pompeiana ai graffiti sui muri delle periferie urbane.

Per questo progetto, che si sviluppa lungo tutto il 2018, Guido Pecci ha orchestrato una sapiente narrazione che muove dall’antico per approdare al tempo presente. I modelli di riferimento sono le città di Roma e Napoli, due titanici contenitori di memorie e suggestioni che attraverso un nuovo ciclo di opere, carte e sculture in ceramica costruiscono un racconto visivo, ibridando registri multiformi e analizzano il rapporto con l’antico. Una antico che diventa contemporaneo.

Ingresso libero.

La galleria rispetta il seguente orario: martedì – sabato dalle ore 11.00 alle ore 19.30.

Dettagli Evento
  • Data Inizio
    26 gennaio 2018
  • Data Fine
    24 marzo 2018
  • Regione
  • Categoria
  • Telefono
  • Indirizzo
    Honos Art, Via dei Delfini, 35, 00186 Roma RM
  • Sito Web