Adventus Adriani (118-2018) – L’architettura al potere

Il Convegno Internazionale che celebra i 1900 anni dell’arrivo a Roma di Adriano nelle sue vesti imperiali e l’avvio della costruzione di Villa Adriana, si apre alla storia dell’architettura come sintesi di molteplici competenze e muove da una precisa necessità: ai molti nuovi dati archeologici forniti da studi e campagne di scavo condotti negli ultimi dieci anni, non è corrisposto un altrettanto indispensabile aggiornamento delle conoscenze in ambito storico/architettonico.

Con il Convegno si vuole offrire un’importante occasione di confronto e sintesi, al fine di produrre un bilancio aggiornato del rivoluzionario contributo offerto dall’imperatore e dai suoi peritissimi interpreti all’invenzione e alla diffusione di nuovi modelli formali e costruttivi, nonché alla ingegnosa evoluzione delle tecnologie.

Gli esiti del capitale contributo offerto all’architettura nel corso dell’impero di Adriano, autentico caposcuola e committente Urbi et Orbi, sono disseminati in larga parte del territorio imperiale e costituiscono oggetto privilegiato di riflessione.

Tema centrale del Convegno, quindi, è l’innovazione architettonica nell’impero di Adriano; ampio spazio è riservato anche alle questioni inerenti le origini e le molte declinazioni delle sue sperimentazioni, rintracciabili nelle opere costruite in tutta l’ecumene romana e osmoticamente filtrate nella pratica operativa e nella teorizzazione architettonica della prima età moderna.

L’iscrizione al Convegno è obbligatoria.

La quota è pari a 70€ se il pagamento avviene entro il 31 marzo 2108, oltre tale data la quota è pari a 120€.

Non è possibile la cancellazione dell’iscrizione.

Almeno un autore di ogni contributo accettato deve registrarsi al convegno e pagare la quota di iscrizione.

L’iscrizione al convegno è obbligatoria per ciascun partecipante.

Non sono previste cifre ridotte per la partecipazione a sessioni parziali del convegno.

E’ prevista una quota di iscrizione, pari a 50€, che consente di assistere ai lavori e di partecipare al workshop conclusivo. Tale quota potrà essere versata alla registrazione, previo invio di modulo di iscrizione entro e non oltre il 15 giugno 2018.

La quota di iscrizione comprende: la partecipazione alle sessioni del Convegno, il materiale di benvenuto, la collezione dei preprint, i coffee break.

La ricevuta del pagamento sarà consegnata nei giorni del Convegno, secondo le indicazioni trasmesse mediante il modulo.

L’iscrizione non comprende la partecipazione alla cena sociale del 5 luglio, per la quale la quota, pari a 40€, potrà essere versata alla registrazione. In ogni caso la partecipazione alla cena deve essere confermata entro e non oltre il 25 giugno 2018, via email, all’indirizzo del Convegno, e deve essere specificato il numero degli eventuali accompagnatori.

Gli accompagnatori di un iscritto possono partecipare alla cena sociale pagando 40€.

Per procedere all’iscrizione è necessario:

1 – inviare un bonifico al conto corrente sotto indicato, pari a 70€ se versati entro il 31 marzo 2108, ovvero pari a 120€ per versamenti successivi. Si ricorda che le citate quote sono esenti da IVA secondo art. 10 del DPR 633/1972.

2 – in seguito alla disposizione del bonifico occorre compilare il modulo di iscrizione e inviarlo tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica del convegno entro e non oltre il 15 giugno 2018. I dati richiesti sono necessari per procedere all’emissione della fattura, alla produzione degli attestati di partecipazione e all’ottenimento dell’indispensabile accredito per accedere alla sala convegni dell’Archivio storico della Presidenza della Repubblica.

© testo: http://aha.uniroma2.it/it/

© immagine: http://aha.uniroma2.it/it/

Event Details
  • Data Inizio
    3 luglio 2018 16.30
  • Data Fine
    6 luglio 2018
  • Regione
  • Categoria
  • Indirizzo
    Via del Quirinale, 30 00187 Roma RM
  • Sito Web